Bloomberg: Bitcoin ‚ha avuto la tendenza ad aggiungere zeri al suo prezzo‘

Il Bitcoin può richiedere il doppio del tempo necessario per arrivare a 100.000 dollari rispetto a quanto ipotizzato in precedenza.

Nella sua ultima newsletter criptata

Nella sua ultima newsletter criptata, Bloomberg osserva che la Bitcoin (BTC) „ha avuto la tendenza ad aggiungere zeri al suo prezzo“, osservando che l’asset precedentemente è passato da 1.000 a 10.000 dollari in meno di quattro anni. La maturazione può aver rallentato un po‘ questa tendenza, ma Bloomberg non sembra credere di aver raggiunto un punto fermo. Hanno notato che un tale aumento potrebbe verificarsi di nuovo, anche se potrebbe non essere così per un certo periodo di tempo:

„Se il crypto fa eco ai suoi guadagni passati, con una certa maturazione, circa il doppio del tempo necessario per aggiungere uno zero a 1.000 dollari potrebbe arrivare a 100.000 dollari nel 2025“.

Anche se questa previsione potrebbe apparire audace in superficie, è piuttosto conservatrice rispetto ad altre previsioni che abbiamo visto negli ultimi mesi. Un analista di crittografia noto come „PlanB“, ha recentemente dichiarato che Bitcoin Trader si sta ancora muovendo secondo il modello Stock-to-Flow, che prevede un prezzo di 100.000 dollari entro la fine del 2020.

Oltre alle tendenze storiche

Oltre alle tendenze storiche, Bloomberg suggerisce che i fattori fondamentali della domanda e dell’offerta supportano l’aumento del Bitcoin. Sottolinea che circa il 90% dell’offerta totale è stato estratto, mentre la domanda istituzionale continua ad attrezzarsi con „Grayscale Bitcoin Trust (GBTC) che si avvicina a 500.000 partecipazioni equivalenti a Bitcoin“.

La prognosi a breve termine di Bloomberg prevede che la Bitcoin potrebbe rivedere il picco del 2019 di 14.000 dollari entro la fine dell’anno.

Author: admin